Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

STEFANO PILIA

10 ottobre # 21:30 - 23:30

- €10

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI” è il titolo palindromo, tratto da un verso di Virgilio, del nuovo superbo lavoro di Stefano Pilia che presenterà al Teatro Bloser. In apertura un altro bellissimo progetto “INTRA” di Alessandro Bacher

>>>>>>>>>>>
Biglietti € 10
Ingresso 21,30
Teatro Bloser – Piazza Marsala 6r, Genova
Per prenotazioni e info: 3356899169 – info@incadenza.it
>>>>>>>>>>>

STEFANO PILIA
Stefano Pilia è un chitarrista e compositore elettroacustico nato a Genova. Il suo lavoro prende corpo a partire dalla pratica esecutiva strumentale e attorno ai processi di registrazione e produzione. Attraverso l’indagine delle proprietà sinestetiche del suono, delle sue relazioni con lo spazio, il tempo e la memoria ha portato avanti una ricerca sempre tesa all’esperienza sonora come possibilità di indagine filosofica e creativa.
Oltre alla produzione solista, e’ tra i fondatori del gruppo 3/4HadBeenEliminated, sintesi tra improvvisazione, composizione elettroacustica e sensibilità avantrock. Suona, collabora e compone in duo con Massimo Pupillo, con ZU, con il quartetto psichedelico In Zaire, con David Grubbs e Andrea Belfi nel BGP trio , nel “Sogno del Marinaio” con il leggendario Mike Watt al basso e Paolo Mongardi alla batteria, con ZU93 progetto speciale di ZU con David Tibet, e con la chitarrista Alessandra Novaga. Dal 2008 al 2016 è stato parte dei Massimo Volume, dal 2012 chitarrista della stella del Mali Rokia Traoré e dal 2015 parte degli Afterhours.
Ha lavorato frequentemente per la realizzazione del suono (sia live che su supporto) per produzioni teatrali, reading, film, installazioni e video arte (Gianluigi Toccafondo, Angela Bullock, Zimmerfrei, Nico Vascellari, Edoardo Gabbriellini, Homemovies, Wuming, Emidio Clementi ).
Ha collaborato con artisti e musicisti come Katia e Marielle Labeque, John Parish, Phill Niblock, Oren Ambarchi, Marina Rosenfeld, Valerio Tricoli, Z’ev, Black Forest Black Sea, Rhys Chatam, Starfuckers, David Maranha, Damo Suzuki, Manuel Mota, Giuseppe Ielasi, Julia Kent e molti altri. Ha pubblicato oltre 40 lavori discografici con numerose etichette italiane ed estere (Nonesuch, Die-Schachtel, Presto?!, Drag City, Bluechopstick, Hapna, LastVisibleDog, Sedimental, Soleilmoon, 8mm, Black Truffle, …)

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI
“L’incontro stesso con il titolo è arrivato perché stavo cercando di costruire un percorso armonico che tornasse numericamente con gli endecasillabi danteschi, e nella costruzione della sequenza mi sono accorto di aver individuato una matrice di 16 accordi con delle proprietà simmetriche interne. Così, nell’elaborare diverse modalità di lettura della matrice, ho generato una sequenza armonica palindroma. Ho iniziato a cercare endecasillabi palindromi e con grande sorpresa ho incontrato appunto “In girum imus nocte et consumimur igni” (“giriamo in tondo nella notte ed, ecco, veniamo consumati dal fuoco”). Il titolo era perfetto sul piano formale ma racchiudeva appieno anche il senso poetico ed esoterico del lavoro: il racconto di una “caduta” nel mondo, più in generale del manifestarsi dentro a un processo e il suo consumarsi.” (Intervista di Andrea Maria Simoniello su thenewnoise.it)

ALESSANDRO BACHER
Già membro dei The Chanfrughen (due dischi all’attivo: “Musiche Da Inseguimento”, 2014 – Maia Records; “Shah Mat”, 2016 – autoprodotto), nel 2016 inizia a collaborare con il Teatro Altrove di Genova con il cineconcerto Anemic Cinema, spettacolo in cui composizioni originali si fondono live ai cortometraggi in pellicola d’avanguardia. Nel corso del 2017 si trasferisce a San Francisco (USA) dove si dedica principalmente all’attività di busking. Nel 2018 forma il duo sperimentale Rolando/Bacher, progetto portato avanti insieme al contrabbassista Tommaso Rolando (già membro dei Calomito e dell’Orchestra Bailam). L’uscita del loro primo album è prevista nel corso del 2019 (registrato presso il GreenFog Recording Studio). Sempre nel 2019 si focalizza sul suo progetto solista, e al collettivo sperimentale TRÓNCO. Il suo disco d’esordio, programmato per l’Autunno 2019, si intitola “Intra” e sarà pubblicato da Marsiglia Records e Cane Nero dischi in formato cd, cassetta e digitale.

INTRA
“Intra” è un disco obliquo dove rock, pop, psych, soul e songwriting si intersecano fra loro.
“Intra” significa “che si trova all’interno”. Questa parola è stata scelta da Alessandro Bacher, mentre stava leggendo “Walden” di D. Thoureau: “conosciamo pochissimi uomini, ma una quantità innumerevole di giacche e calzoni”.
“Intra” vuole farvi vibrare, cantare, ricordare che siete il vostro spettacolo.
“Intra” è un disco dove l’analogico si fonde con il digitale, dando vita a un suono che mescola il cosmico con il casalingo. I brani sono stati tutti registrati in casa, grazie all’aiuto di Alexandros Finizio (Technoir, Sound Activist).
“Intra” è stato anticipato dalla pubblicazione del video di “Balm Girl”. Il testo del brano è nato leggendo “Martin Eden” di J. London: “If I was a gallery, at the centre there would be you, you are an unit of measurement aligning many other women”.

 

Dettagli

Data:
10 ottobre
Ora:
21:30 - 23:30
Prezzo:
€10
Sito web:
https://www.happyticket.it/genova/locations/6531-teatro-bloser.htm

Organizzatori

Teatro Bloser
Incadenza

Luogo

Teatro Bloser
Piazza Marsala 6r
Genova, 16122 Italia
Telefono:
+3356899169